Home News Grafici Sismogrammi Ultime 24 ore Articoli ed esclusive Webcam Dati meteo DB Plinio
ETNA STROMBOLI MARSILI ISCHIA COLLI ALBANI


PUO' UN VULCANO "SPENTO" RISVEGLIARSI CON 24 ORE DI PREAVVISO?
SI


VI PRESENTIAMO UNA BREVE ANALISI DEL CASO DELL'ERUZIONE DEL VULCANO CHAITEN, CILE

by Giuseppe D'Aniello 19/6/19 per METEOVESUVIO http://meteovesuvio.altervista.org

Il vulcano Chaiten, alto 1122 metri, è situato nel Cile e fino al 2 maggio 2008 era considerato un vulcano spento in quanto l'ultima attività eruttiva risaliva a circa 10mila anni prima.

Il vulcano, per tale precipuo motivo, non era monitorato.

Ma nella serata del 30 aprile 2008, gli abitanti di villaggi posti a circa 10km da vulcano, avvertono piccoli terremoti alternati ad altri poco più intensi.
Foto dell'eruzione del vulcano (tratta da
https://www.flickr.com/photos/geestafford/6310903275)



Nel giro di poco più di 24 ore, nelle prime ore del 2 maggio, il vulcano esplode con un'eruzione che in poche ore raggiunge la forza di una pliniana (come quella del Vesuvio del 79 d.C.).  Un vulcano spento esplode dunque con 24 ore circa di preavviso, se per preavviso intendiamo i precursori sismici registrati.
Intendiamo dire che ex post è facile dire che quei terremoti sono stati precursori dell'eruzione.
Ma cosa accadde esattamente.

Orbene, spinti sempre dalla Nostra insaziabile curiosità, abbiamo cercato articoli dedicati a questa eruzione e tutti parlano di un'eruzione assolutamente inaspettata anche per i tipi di magmi coinvolti: magma riolitico. Un magma molto viscoso che invece, nel caso del Chaiten, ha dimostrato di essere in grado di risalire molto velocemente dalle profondità.
E' stato calcolato che nel caso dell'eruzione del Chaiten, il magma è risalito alla velocità di 1 metro al secondo, cioè 60 metri al minuto, pari a 360 metri all'ora. In 10 ore il magma è risalito per 3.6km, in 20 ore per 7.2km! E non è certo un record ma per quel tipo di magma è stata senza dubbio una sorpresa per gli scienziati ed esperti.
Ma i terremoti? Che magnitudo raggiunsero? Gli unici dati che abbiamo reperito parlano di una analisi effettuata ex post sui sismogrammi che rivelo' l'accadimento di terremoti di tipo VT (vulcano tettonici) con magnitudo compresa tra 3 e 5, con un picco di 15-30 di questi eventi per ora tra il 1 e il 2 maggio, quando poì il vulcano esplose.

Prima vi abbiamo detto, per inciso, che un metro al secondo non è certo un record. Chi ci legge da tempo con assiduità saprà che uno studio relativo ai  Campi Flegrei, di cui vi abbiamo dato conto in questa news del 30 settembre 2015, pubblicato sulla rivista "Nature, Scientific Reports", ipotizzò una velocità di risalita del magma per le eruzione di Averno, Astroni ed Agnano Monte Spina, di 5-8 metri al secondo. Vi invitiamo a leggere la news sopra linkata.
Come noto i Campi Flegrei sono in allerta gialla da circa sei anni e mezzo (dicembre 2012), da quando hanno iniziato a mostrare alcune anomalìe significative nei parametri monitorati.

Un vulcano inattivo da 10mila anni erutta in 24 ore, un altro mostra anomalìe da più di sei anni e non si sa se e quando erutterà. I vulcani sono davvero imprevedibili ed affascinanti.

Chi vuole approfondire sull'eruzione del vulcano Chaiten del 2008 rimettiamo il link ad uno degli articoli che abbiamo analizzato.

Il gestore
GD